Alzheimer e demenze: servizi e progetti di Società Dolce

news alzheimer

Nel mondo, 47 milioni di persone sono affette da una qualche forma di demenza1.241.000 solo in Italia. Una condizione invalidante, con un costo intorno ai mille miliardi di dollari che impatta sul sistema welfare e un carico assistenziale per tante famiglie, a volte insostenibile.

Sul tema delle demenze, Società Dolce sta lavorando da tempo e oggi è pronta a proporre una vera e propria filiera assistenziale, dalla prevenzione, alla presa in carico, dal centro ambulatoriale di riabilitazione, al domicilio, per chiudere, a breve, con le residenze.

Spazio Salute è il centro ambulatoriale di riabilitazione fisica e cognitiva, dov’è possibile rivolgersi per percorsi di prevenzione e prestazioni mirate, ma anche per reperire informazioni ed incontrare le associazioni dei pazienti. Un luogo di prossimità col territorio, aperto alla città, che può essere integrato dagli interventi domiciliari di Assistiamo, il servizio sanitario e di assistenza privato di Società Dolce. Attraverso il call center 800 637073 è possibile richiedere visite mediche e specialistiche, somministrazioni di farmaci, riabilitazione, sedute di logopedia, o col neuropsicologo e aiuto per l’igiene, i pasti, l’accompagnamento.

Nelle strutture RSA Casalino di Loiano e RSA Casa degli Etruschi di Marzabotto, operatori qualificati e personale specializzato accolgono persone anziane che necessitino di assistenza intensiva, con programmi specifici di stimolazione e riabilitazione cognitiva.

“Quello della demenza, che ha nell’Alzheimer la sua forma più nota – spiega la responsabile dell’area Assistenza alla Persona di Società Dolce, Sara Saltarelli – è un mondo complesso e pieno di sofferenza, una realtà troppo spesso isolata, dove pazienti e familiari affrontano ogni giorno le difficoltà della malattia, troppo spesso da soli. Noi, attraverso i nostri servizi, ci proponiamo di contribuire a migliorare la qualità della vita di queste persone e dei loro caregiver”.

 

5 Febbraio 2019